Indice del forum Forum di MeteoSicilia
Il portale Meteo della Sicilia


 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Gragnola, Neve tonda, Grandine, Neve, Nevischio

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Elementi di Meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Feb 21, 2018 19:46 pm    Oggetto: Ads

Top
Andrea B.
Previsore - Socio MeteoSicilia
Previsore - Socio MeteoSicilia


Registrato: 12/11/06 12:07
Messaggi: 3470
Residenza: Catania & Bronte [768 m.s.l.m]

MessaggioInviato: Mer Mar 19, 2008 14:49 pm    Oggetto: Gragnola, Neve tonda, Grandine, Neve, Nevischio Rispondi citando

UPDATE: Ecco tutte le definizioni, secondo la dicitura anglo-americana.


La GRADINE (HAIL - Codice: A89 - Metar: GR) è un'idrometeora solida, a elevata densità e non comprimibile, nonché di dimensioni superiori alla gragnola (>5 mm di diametro); presenta degli strati di accrescimento concentrici, dettati dal notevole sali-scendi dell'idrometeora all'interno della nube, complici le forti correnti convettive; non presenta particolari limiti di temperatura, tanto che può cadere tranquillamente anche durante il semestre caldo.
Ghiaccio a tutti gli effetti con le caratteristiche simili, per fare un esempio banale, a quello utilizzato comunemente per raffreddare le bevande. La violenza con cui essa precipita al suolo, in connubio con diametri medio-elevati, può essere causa di danni in particolar modo a vegetazione e coltivazioni; nel peggiore dei casi può apportare dei danni anche a cose (fin anche metalliche) e persone.

IMPORTANTE: a livello internazionale nel linguaggio METAR, si usa parlare di grandine vera e propria oltre i 5 mm di diametro (GR); Sotto tale soglia il riferimento è GS, corrispondente alla gragnola, che in tal caso cade sotto la definizione di "Small Hail", cioè come "Snow Pellets" all'interno di uno strato esterno di ghiaccio.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




La NEVE con la "N" maiuscola chiaramente è quella a FALDE: fiocchi soffici, più e meno asciutti. Inconfondibile con i fenomeni sopra menzionati. Necessità di temperature molto vicine allo zero


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




NEVE TONDA (sinonimi: GRAUPEL - ''Ice Pellets'' o ''Sleet'' secondo il servizio nazionale degli U.S.A - Codice: IP 75 - METAR: PL)

E' un'idrometeora formata da piccoli, trasparenti, chicchi di ghiaccio, decisamente più minuti della grandine, meno densi, e di forma sferica. Da definizione di manuale:

I fiocchi di neve, quando attraversano uno strato sottile di aria con temperatura sopra zero gradi, fondono parzialmente ovvero si trasformano in gocce di pioggia parzialmente ghiacciate le quali ghiacciano di nuovo sotto forma di palline più o meno tonde, leggere, trasparenti o traslucide, qualora le gocce parzialmente ghiacciate siano costrette ad attraversare uno sottostante strato molto spesso di aria a temperatura sotto zero. Hanno un diametro intorno 5 mm o anche meno e tendono a rimbalzare quando toccano il suolo. Le ice pellets possono talvolta apparire incastonate in un sottile strato di ghiaccio che si forma quando le gocce d'acqua, intercettate dalle snow pellets, congelano o quando le pellets si sciolgono parzialmente per poi ricongelare.

La neve tonda si può anche formare quando un fiocco di neve attraversa uno strato di goccioline sopraffuse, all'interno di una nuvola oppure in uno strato di nebbia congelantesi. In questo caso il fiocco di neve, che agisce da nucleo di condensazione, modifica la propria struttura, dato che le goccioline congelano rapidamente sui cristalli che lo formano. Il processo può continuare fino a che il cristallo è completamente ricoperto dalle goccioline congelate.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




La gragnola ("SNOW PELLETS" in USA-ENG - Codice: SP 87 - Metar code: GS) è una precipitazione solida a desità piuttosto alta, tra 0,8 g cm−3 e 0,99 g cm−3, costituita da granelli di ghiaccio bianchi e opachi per l'inclusione di aria all'interno, simili al POLISTIROLO, con un diametro fino ai 5 mm. Questi grani hanno forma sferica o conica. Quando cadono al suolo rimbalzano un poco e tendono a sfaldarsi, avendo durezza notevolmente inferiore alla grandine. Essa si forma per infiltrazione di particelle d'acqua liquida nella neve tonda. Questa precipitazione si osserva abitualmente quando la temperatura è non di molto superiore a 0 °C (*), spesso insieme a fiocchi di neve o gocce di pioggia nel corso di rovesci e temporali.

La GRAGNOLA può definirsi uno stadio intermedio tra Grandine e Neve:
è infatti più piccola nelle dimensioni della grandine e più densa della neve "classica" e della neve tonda.


(*) La temperatura limite di questo fenomeno, in caso di scarsa umidità nella colonna d'aria e dew point negativi, si attesta al massimo tra i +7 e i +9°C.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.





NEVISCHIO (Acquaneve o Pioggia mista a neve - Codice S70 - METAR: RASN)

Nevischio o acquaneve o pioggia mista a neve (inglese: sleet)
Una mistura di acqua e neve da gocce d'acqua parzialmente ghiacciate, con residue tracce di cristallizzazione. Il nevischio è il risultato di una insufficiente e incompiuta fusione della neve durante la caduta. La sottrazione del calore ambientale speso per la fusione può però talvolta raffreddare lo strato caldo fino a punto tale che la neve, prima o poi, non si scioglie più e giunge quindi al suolo come tale. La mancata totale fusione può essere dovuta a una strato caldo non sufficientemente spesso e/o non sufficientemente caldo oppure a uno strato caldo alquanto sottile, tale da dare inizio alla fusione della neve, con un sottostante strato a temperatura sotto zero tale mantenere la neve parzialmente ghiacciata. Con questo stesso meccanismo si formano anche le ice pellets. Questo è anche il motivo per cui negli USA il termine sleet è in realtà impiegato per descrivere le ice pellets.
È piuttosto singolare il fatto che il nevischio non sia stato oggetto di una codifica internazionale.
Il nevischio viene spesso confuso con la nevicata formata da fiocchi molto piccoli, un evento abbastanza frequente nelle nevicate generate dallo Stau subito da una massa d'aria alquanto fredda ma poco umida oppure con cristalli di neve che cadono al suolo in presenza di aria fredda e alquanto secca al di sotto della nube fredda. In realtà siccome l'evento è sempre associato a deboli nevicate e questo è il motivo viene codificato come light snow
.


Ed infine il "Wintry showers" parimenti detto "wintry mixes", termine utilizzato nel gergo meteorologico inglese (non ufficiale), per indicare precipitazioni costituite contemporaneamente da graupel o ghiaccio sottile, pioggia e qualche fiocco di neve puro.


Wink Wink

_________________
I miei siti:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Andrea B.
Previsore - Socio MeteoSicilia
Previsore - Socio MeteoSicilia


Registrato: 12/11/06 12:07
Messaggi: 3470
Residenza: Catania & Bronte [768 m.s.l.m]

MessaggioInviato: Gio Gen 19, 2012 14:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Up - Post aggiornato. Wink

_________________
I miei siti:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Elementi di Meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP - Auto ICRA

Page generation time: 1.104